Cerca

Banner 1
logo
Banner 2
REVIEWSLE RECENSIONI
Live Spirits Soundtrack
Depeche Mode
2020  (Columbia/Sony Music)
ROCK POP
8/10
all REVIEWS
19/08/2020
Depeche Mode
Live Spirits Soundtrack
Un live favoloso e zeppo di hit, che riproduce fedelmente l'intero concerto tenuto dai Depeche Mode alla Waldbühne di Berlino durante le ultime date del Global Spirit Tour

Dopo il notevole successo ottenuto al box office, i Depeche Mode e Columbia/Sony Music Entertainment hanno deciso di pubblicare in DVD e Blu-Ray il rivoluzionario film-concerto Depeche Mode: SPiRiTS in the Forest. Il cofanetto speciale contiene quattro CD divisi in due DVD e due CD audio. I due DVD contengono il documentario SPiRiTS in the Forest e LiVE SPiRiTS SOUNDTRACKche riproduce fedelmente la registrazione dell’intero concerto della band alla Waldbühne di Berlino durante le ultime date del Global Spirit Tour. Si tratta di un filmato inedito, in quanto mai mostrato al pubblico nella sua interezza.

Oltre ad essere contenuto nel cofanetto, il doppio CD audio LiVE SPiRiTS SOUNDTRACK con le registrazioni dal vivo di tutti i brani, è disponibile per l’acquisto anche singolarmente.

Fatta questa premessa di carattere meramente informativo, occorre ora soffermarsi sull’aspetto che maggiormente ci interessa, e cioè sul contenuto audio dei due cd, che fotografano una serata davvero riuscita e una band che, a dispetto degli anni che passano, è ancora in stato di grazia. Inutile dire che il live è registrato benissimo e che i Depeche Mode dal vivo sono un autentico spettacolo, per tecnica, idee e passione. I fan, o in generale, chi ha avuto modo di vederli sul palco, sa già cosa aspettarsi da questa nuova uscita, il cui valore, è vero, risiede soprattutto nel film documentario, ma che saprà comunque dare grandi soddisfazioni anche nel più economico formato cd.

Due dischi, dicevamo, che rappresentano l’intero repertorio eseguito dalla band al Waldbühne di Berlino. Il primo cd contiene, ovviamente, qualche estratto da Spirits (Going Backwards, Cover Me, Poison Heart), e generalmente brani relativi alla seconda parte di carriera, quella che parte da Violator, per intenderci, tra cui brillano alcuni classici molto apprezzati dal pubblico (World In My Eyes, Useless, It’s No Good).

Il secondo cd, invece, è zeppo raso di hit, ed è sicuramente il disco che sarà più apprezzato anche da coloro che non sono fan accaniti della band, visto che le canzoni ivi contenute sono state tutte, o quasi, veri e propri tormentoni radiofonici.

Si parte con Where’s The Revolution da Spirits e poi il filotto di canzoni che segue è da capogiro: Everything Counts, Stripped, Enjoy The Silence, Personal Jesus, solo per citarne qualcuna. La sorpresa è la cover di Heroes di David Bowie, resa magnificamente con un arrangiamento che, pur non stravolgendone la struttura originaria, crea la rilettura estremamente interessante e lontana da banali copia incolla.

Live splendido e consigliatissimo, quindi, che ha il merito ulteriore di non essere stato artefatto in fase di post produzione, lasciando vivido e appassionato il singalong del pubblico, membro aggiunto della band e protagonista di una serata fantastica.


TAGS: DepecheMode | live | livespiritssoundtrack | loudd | pop | recensione | review | rock