Cerca

Banner 1
logo
Banner 2
REVIEWSLE RECENSIONI
Superhero
NH3
2020  (Long Beach Records)
PUNK HARDCORE ROCK
7,5/10
all REVIEWS
20/03/2020
NH3
Superhero
Pesaro incontra Pittsburgh in questa nuovissima edizione del nuovo album degli NH3, Superhero. Punk, Hardcore e Ska in un concept che unisce un alto livello musicale a dei testi ancora più belli. Superhero ti fa venire voglia di ballare, cantare, lottare e pensare allo stesso tempo. Ormai “benedetti” anche da Chris#2 degli Anti-Flag, gli NH3 sono una band da conoscere, ascoltare ed acquistare: non ve ne pentirete.

Gas incolore, tossico, irritante, dall’odore pungente, solubile in acqua e capace di sciogliere i metalli alcalini. Questa la definizione dell’ammoniaca, o NH3. Che aspettarsi quindi da una band che porta con sé questo significato nel proprio nome?

Il mix esplosivo proposto da questi sette ragazzi di Pesaro comprende una bella dose di ska (realizzata con un ottimo lavoro di sax e tromba), unita ad una dose ancora più carica e pregnante di punk hardcore e a dei testi che mirano diretti al bersaglio. Il problema è uno solo, quando si inizia ad ascoltarli, creano dipendenza. Siete pronti a rischiare di averli nelle orecchie ogni giorno per settimane?

Superhero è il quinto lavoro in studio della crew pesarese, nata tra i palazzi della periferia marchigiana nell’agosto del 2002, dopo anni di tour, riconoscimenti europei e impegno sociale (i ragazzi supportano Sea Shepherd e Hate Divides – Music Unites). L’album è uscito ufficialmente nel 2019, ma nel 2020 è stato arricchito da una nuova preziosa traccia. La nuova edizione in vinile, infatti, include una cover dei Fugazi (“Waiting Room”) che vede come ospite alla voce Chris#2 della band punk statunitense Anti-Flag.

La collaborazione con il bassista degli Anti-Flag nasce dalla stima e dai valori che le due band condividono, tra cui l’incondizionato supporto a Sea Shepherd. Il 100% del ricavato della distribuzione digitale del singolo e una parte della vendita del vinile in edizione speciale andrà infatti a supporto di Operazione SISO, una campagna contro la pesca illegale nel Mar Mediterraneo che Sea Shepherd sta portando avanti con ottimi risultati già da diversi anni.

Il disco entro cui questa cover è inclusa, però, merita altrettanta considerazione e non va posto in secondo piano. Superhero, infatti, è forse uno dei più bei lavori mai prodotti dalla band. È un concept album che prende il nome dalla riflessione che troppo spesso tendiamo a vedere i supereroi e le persone da ammirare fuori da noi stessi, quando invece dovremmo guardarci dentro e renderci conto che ognuno di noi, con le sue vittorie, sconfitte, lotte, depressioni, forza di volontà, coraggio, cadute e rinascite è un supereroe.

A volte siamo un protagonista luminoso, a volte siamo oscuri e quasi antagonisti (principalmente di noi stessi), ma siamo comunque eroi che combattono quotidianamente, cercando di diventare ogni giorno più forti. Da qui infatti anche la copertina del disco, che mostra un volto senza viso, perché quel supereroe non deve essere disegnato da nessun altro, possiamo essere noi.

Più cresciamo più la vita ci lascia addosso ansie, insoddisfazioni, paure, preoccupazioni, e al tempo stesso ci fa vedere come vi sia sempre più disinteresse verso ogni cosa, condito sempre più spesso da un’incredibile e nauseante dose di superficialità. Altro che i cattivi dei film e dei fumetti, magari il bene e il male fossero così ben definiti! I problemi da affrontare sono sempre più subdoli e spesso si insinuano anche dentro noi stessi, dove creano demoni sempre più difficili da stanare. È qui che il supereroe che ognuno di noi dovrebbe essere (e riscoprirsi) deve avere il coraggio di superare i propri limiti, affrontare i propri mostri, affinare la propria sensibilità e migliorare se stesso, imparando dalle sconfitte e non vergognandosene, ma anzi, rendendosi conto che ogni caduta e vittoria del proprio cammino lo hanno reso più forte.

Gli NH3 ci insegnano che per poterci sentire di nuovo noi, liberi e padroni del nostro destino, certi del rispetto che dobbiamo anzitutto a noi stessi, dovremmo riscoprirci e renderci conto che non abbiamo bisogno di nulla, solo di noi, come ci cantano addosso nella bellissima “Anestesia”: spogliati dalle paure ed orgogliosi di ogni imperfezione, assolvendoci dall’album dei ricordi, senza temere il giudizio dei fantasmi.

Sarebbe da citare almeno la metà dei versi cantati dagli NH3 sui testi di Superhero, perché sono quelli che ti danno coraggio ed illuminano mentre li ascolti, sono quelli che canteresti a squarciagola cantando, ballando e pogando, con gli occhi che brillano, ascoltando quello che è uno ska-core di alta qualità, denso del lato punk hardcore, affinato dall’esperienza di 18 anni di live e dischi e sostenuto da una base di fan che dall’Italia si è estesa all’Europa… e ormai anche a Pittsburgh.

A voi quindi scoprire e ascoltare il disco, leggervi i testi che trovate anche online e divertirvi a ballare anche a casa vostra, sentendovi anche solo per 43 minuti un supereroe.

Noi nel frattempo continuiamo con l’heavy rotation e non vediamo l’ora che tornino a suonare in Italia; se mi darete ragione ci vediamo nel pit, ci troverete là.


TAGS: LauraFloreani | loudd | NH3 | recensione | review | Superhero