Cerca

Banner 1
logo
Banner 2
PREVIEW, EVENTI E COMUNICATICOMING SOON
Soul On The Corner
Martin Freeman and Eddie Piller
2019  (Acid Jazz Records)
SOUL
all PREVIEW, EVENTI E COMUNICATI
01/04/2019
Martin Freeman and Eddie Piller
Soul On The Corner
MARTIN FREEMAN e EDDIE PILLER presentano SOUL ON THE CORNER in uscita il 03 maggio su Acid Jazz Records.
di La Redazione

Dopo l’acclamato Jazz On The Corner dell’anno scorso, il 2019 vede ancora una volta Martin Freeman collaborare con il rinomato boss della Acid Jazz per presentare una vera e propria collezione personale di brani. Messa assieme dalle preferenze personali della coppia ascoltando la radio, seguendo un passaparola o facendo i DJ, Soul On The Corner rappresenta l’intera gamma del soul dagli anni ’60 e ’70 fino ad oggi, come illustrato da artisti del calibro di Tommy McGhee e il recente nuovo ingresso in casa Acid Jazz, Laville.

La compilation si apre con l’inimitabile Bobby Womack e “How Could You Break My Heart”, come spiega Piller: “Non mi stancherò mai di ascoltare questo disco e l’ho usato regolarmente per chiudere i miei dj set, è un vero momento di gioia.” Ulteriori brani famosi e meno noti si completano senza soluzione di continuità – la morbida confusione afosa di “Thirty One” di Laville o la superba sfumatura progressive del soul di “Love Music” di Sergio Mendes & Brasil 77. Le scelte di Piller trascendono la divisione soul / rock con “Never Gonna Give You Up” dell’ex Impressions Jerry Butlers: “Ho optato per questa canzone perché ricordo l’incredibile reazione alla versione dei Black Keys che mandai in onda al Funk And Soul Show della BBC.”

Non meno variegata la scelta di Martin Freeman, che si apre col soul vintage del ’68 e un tocco più rock, “A Raggedy Ride” di Barbara Acklin: “è un gioiello inaspettato, da sempre uno dei miei preferiti.” Altre scelte arrivano sotto forma della cover di “Daylight” (Bobby Womack) fatta da Georgie Fam che ha entusiasmanto Freeman: “L’originale è pura bellezza. Questa è anche meglio.” Ci sono anche le Supremes con “The Wisdom Of Time” e a rappresentare la scena soul di metà anni Novanta Freeman ha scelto “Lucky” di Lewis Taylor, “una melodia epica”; e gli Earth Wind & Fire con “Fan The Fire” che incarna la natura innovativa di uno dei gruppi di maggior successo di tutti i tempi: “un grido di pace e amore maledettamente funky. Mio Dio, erano fantastici!”

Side A – Eddie Piller
 Bobby Womack – How Could You Break My Heart
Willie Hutch – Lucky To Be Loved By You
Tommy McGee – Now That I Have You
Leroy Hutson – Positive Forces **
Laville – Thirty One
 Sergio Mendes & Brasil 77” – Love Music
 Pamoja – Oooh Baby
Hot Chocolate – Brother Louie **
 
Side B – Eddie Piller
Goodie – You & I
Patsy Gallant – It’ll All Come Around
Arnold Blair – Finally Made It Home
The Reverend T.L Barrett And The Youth For Christ Choir – Like A Ship (Without A Sail)
Honey Cone – If I Can’t Fly **
Bobby Jukes – Just To Be With You
The Modulations – Can’t Fight Your Love **
Jerry Butler – Never Give You Up
 
Side  C – Martin Freeman
Barbara Acklin – A Raggedy Ride
Georgie Fame – Daylight
Major Lance – I Just Can’t Help It **
Earth, Wind & Fire – Fan The Fire
Lewis Taylor – Lucky
Wayne Davis – I Like The Things About Me That I Once Despised
The Supremes – The Wisdom Of Time **
 
Side D – Martin Freeman
Donny Hathaway – Voices Inside (Everything Is Everything)
Mille Jackson – It Hurts So Good **
Syreeta – I’m Going Left
Curtis Mayfield– Miss Black America
Tower Of Power – Don’t Change Horses (In The Middle Of A Stream)
Brook Benton – Shoes
Tommie Young – Hit and Run Lover
Betty Wright – The Babysitter