Cerca

Banner 1
logo
Banner 2
PREVIEW, EVENTI E COMUNICATICOMING SOON
Psychic Markers
Psychic Markers
2020  (Bella Union [PIAS])
ALTERNATIVE/INDIE
all PREVIEW, EVENTI E COMUNICATI
19/03/2020
Psychic Markers
Psychic Markers
PSYCHIC MARKERS annunciano l'album omonimo in uscita il 29 maggio su Bella Union [PIAS]. Guarda il video per "Silence In The Room".
di La Redazione

“Il silenzio è un argomento complesso e ti influenza completamente a seconda del contesto,” dice la band riguardo al nuovo brano, accompagnato da un video diretto dagli stessi Psychic Markers. “Il silenzio può essere assordante nelle persone quando hanno difficoltà a comunicare. Altre volte può essere imbarazzante. Ma può anche essere d’oro, aver costruito una relazione con qualcuno e stare insieme è già abbastanza, trovare qualcuno con cui condividere questo è raro e dovrebbe essere grandemente apprezzato.”

Un’esperienza pre-morte in una tempesta di sabbia durante un viaggio negli Stati Uniti è sufficiente per farti pensare alla vita. Essere immersi in un tornado di sabbia, polvere e detriti mentre cerchi di mantenere il controllo dell’auto potrebbe essere stato solo un breve momento nella vita di Steven Dove ma è stato sufficiente per farlo riflettere sulla vita. “Queste cose hanno un impatto su di te,” dice. “Ho riflettuto sulla natura umana, sulla nostra propensione agli errori, all’imperfezione e alle implicazioni del processo decisionale reattivo.”

I risultati di queste riflessioni e di un più ampio spettro di pensieri si possono ascoltare nel nuovo album degli Psychic Markers, che Dove descrive così: “Immaginate un file in stile David Cronenberg nel quale ogni mattina vi svegliate e scoprite che il vostro cervello si è fuso con quello di un’altra persona – vedete la vita da una prospettiva completamente differente.”

Approcciare le cose da una prospettiva diversa era anche l’obiettivo sotto il profilo musicale. “Volevamo fare un album che fosse nostro al 100%,” dice Leon Dufficy, che guida la band assieme a Dove, “senza nessuna diluzione delle nostre influenze.” Questa direzione naturale, guidata dall’intuizione, è qualcosa di immediatamente evidente nel disco, una trama che si intreccia senza soluzione di continuità tra l’elettronica pulsante e il pop psichedelico con la stessa frequenza con cui passa dalla melodia scintillante a ricchi paesaggi sonori cinematografici.

“Coerente ma diversificata”: così la band definisce la propria musica, cosa che si adatta anche alle loro personalità, provenienti da paesi lontani come l’Australia e lo Yorkshire. Dufficy e Dove hanno scritto e prodotto il disco assieme avvalendosi della collaborazione al basso di Luke Jarvis, che ha ideato anche l’artwork, mentre la voce di Alannah Ashworth si affianca alle percussioni di Lewis Baker e Jim Wallis.

C’è qualcosa di unico e avvolgente nel nuovo album degli Psychic Markers. Un bellissimo imbottigliamento di tempo e luogo che finisce magicamente per diventare qualcosa di totalmente nuovo.

  1. Where Is the Prize?
  2. Silence in the Room
  3. Pulse
  4. Enveloping Cycles
  5. Sacred Geometry
  6. A Mind Full and Smiling
  7. Irrational Idol Thinking
  8. Juno Dreams
  9. Clouds
  10. Baby It's Time

TAGS: loudd | news | nuovoalbum | PsychicMarkers